Olimpiadi Rio de Janeiro 2016

Olimpiadi Rio 2016 – Risultati 7 agosto

Grande giornata di gare per gli azzurri a Rio 2016 dove arrivano i primi due ori della spedizione. Sono due affermazioni a sorpresa quelle che regalano il 200esimo ed il 201esimo oro olimpico all’Italia: il primo a salire sul gradino più alto del podio è il ventunenne Fabio Basile, judoka della categoria -66 kg, che oggi ha sbaragliato la concorrenza battendo quasi tutti gli avversari per ippon (il KO del judo) compreso l’altro finalista An-Ba Ul.
Il secondo campione olimpico di giornata per l’Italia è il siciliano Daniele Garozzo, che vince nel fioretto individuale dopo una giornata perfetta terminata in finale con l’affermazione sull’americano numero uno al mondo e favorito della vigilia Alexander Massialas.
Ma le gioie di giornata non finiscono qui: l’argento vinto da Tania Cagnotto e Francesca Dallapè nel sincro tuffi da 3m è il giusto coronamento di una carriera trionfale per entrambe le atlete e anche il riscatto dopo le lacrime per il quarto posto di Londra 2012. Argento anche per Odette Giuffrida nella categoria -52 kg, l’azzurra ottava testa di serie si ferma solo al cospetto della fortissima atleta del Kosovo Majlinda Kelmendi, che conquista la prima medaglia della storia per il suo paese. L’ultima medaglia di giornata è il bronzo di Elisa Longo Borghini nella prova in linea di ciclismo su strada, in cui l’atleta italiana interpreta la gara a meraviglia e si arrende allo sprint solamente all’olandese Van der Breggen e alla svedese Johansson.
Buon risultato anche per la squadra femminile di tiro con l’arco, che si ferma al quarto posto (miglior risultato di sempre) e grande debutto della nazionale maschile di pallavolo che schiaccia con un netto 3-0 i campioni europei della Francia e inizia al meglio la rincorsa al podio. Buono l’esordio anche per i due trappisti Massimo Fabbrizi e Giovanni Pellielo che dopo i primi 50 piattelli delle qualifiche si trovano in testa alla graduatoria rispettivamente con 50 e 48 piattelli colpiti.
Le uniche ombre provengono dal beach volley, con la sconfitta all’esordio per Lupo-Nicolai battuti a sorpresa per 2-1 dalla coppia messicana, dalla fossa olimpica, dove Jessica Rossi non riesce a difendere l’alloro olimpico conquistato a Londra e chiude sesta, e soprattutto dal nuoto dove due speranze come Simone Sabbioni e la 4×100 stile libero maschile escono dai giochi con tempi anonimi.

Le speranze azzurre di oggi:
Ore 17 – Niccolò Campriani – carabina aria compressa 10 metri maschile-
Ore 20.30 – Massimo Fabbrizi e Giovanni Pellielo – trap maschile
Ore 22.15 – Rossella Gregorio – sciabola donne

Inoltre da seguire anche:
Ore 14.30 Italia – Cina – pallavolo femminile
Ore 15.20 Italia-Francia – pallanuoto maschile

Marco V

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien