Invernali Olimpiadi Invernali Olimpiadi invernali Pyeongchang 2018

ORARI E SPERANZE DELLE OLIMPIADI INVERNALI

Manca molto poco all’inizio dei XXIII Giochi Olimpici Invernali: il 9 febbraio nello stadio di Daegwallyeong si svolgerà la cerimonia d’apertura dell’edizione di Pyeonchang 2018, Corea del Sud. Oltre 90 paesi e più di 2000 atleti si sfideranno per la conquista della medaglia d’oro e della gloria olimpica. La cerimonia si terrà alle 12 ora italiana, si potrà vedere in diretta su Rai 2. La televisione statale, infatti, trasmetterà nel corso delle due settimane dei Giochi 110 ore di sport. Gli appassionati potranno dunque seguire le gare dei nostri atleti azzurri in chiaro in diretta, a patto di restare svegli durante la notte: il fuso orario, infatti, pone la maggior parte delle gare nella fascia oraria dalle 3 di notte fino alla tarda mattinata italiana. Eurosport invece, proprietaria dei diritti, trasmetterà la rassegna olimpica per intero sui suoi due canali. Sul nostro sito olympic.it vi terremo aggiornati giorno per giorno sui risultati degli italiani con un articolo riassuntivo della giornata.

L’Italia si presenta a Peyonchang carica di speranze: l’oro manca da Vancouver 2010, quando Razzoli lo conquistò nello slalom sulla pista di Whistler. L’edizione di quattro anni fa (Sochi 2014) fu invece avara di successo: la compagine azzurra chiuse con zero ori, solo 2 argenti e 6 bronzi. Vediamo dunque quali sono le maggiori speranze di medaglia per l’Italia.

Nello sci alpino ci affidiamo soprattutto a Sofia Goggia e Federica Brignone nel femminile e al trio dei velocisti, Dominik Paris, Peter Fill, Christof Innerhofer, negli uomini. Nello sci di fondo riponiamo gran parte delle chance di medaglia nelle mani del velocista Federico Pellegrino che, con il compagno Dietmar Noeckler, andrà a caccia di qualcosa di importante nella team sprint a tecnica libera (prediletta dall’azzurro), mentre meno chance avrà nella sprint individuale in tecnica classica (molto meno gradita). Nel biathlon occhio alla giovane Lisa Vittozzi e specialmente a Dorothea Wierer, che con una buona performance sugli sci e una prova precisa al poligono potrebbe far saltare il banco. Andrà a caccia dell’unica medaglia d’oro che le manca la nostra portabandiera Arianna Fontana nello short track, e potrebbe sorprendere anche la compagna di squadra Martina Valcepina. Una delle maggiori possibilità di una medaglia d’oro è quella di Michela Moioli nello snowboardcross; la giovane atleta è in formissima come dimostra la prima posizione nella graduatoria di coppa del mondo. Occhi puntati anche sulla gara di mass start di pattinaggio velocità, dove ci giochiamo molto con la campionessa europea Francesca Lollobrigida nel femminile e il vicecampione d’Europa Andrea Giovannini nel maschile.

Infine vi è qualche possibilità di medaglia per Carolina Kostner nel pattinaggio di figura, Dominik Fischnaller nello slittino, gli azzurri dello snowboard sia nell’alpino che nel cross e infine Alessandro Pittin nella combinata alpina.

Forza azzurri!

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien